Paola

Oggi ho deciso di dedicare questo post ad una mia amica che abita qui in Romagna ma è nata e vissuta in Veneto .

Ho conosciuto Paola circa tre anni fa, quando iniziai a lavorare per un’azienda di moda.

Durante il secondo colloquio, in cui mi confermarono la mia assunzione, mi dissero che avrei dovuto interfacciarmi con la responsabile del customer care che, però, era una persona molto difficile e poco collaborativa.

Ricordo, che appena uscita dall’azienda chiamai mio marito e, insieme alla felicità per l’assunzione, gli mostrai le mie preoccupazioni verso questa persona che mi avevano descritto, si diciamolo pure, “acida”.

Il primo giorno di lavoro, dopo aver preso possesso della mia postazione, decisi di affrontare subito il problema e di andare a presentarmi a questa ragazza e a tutto il suo team.

Appena entrai nel suo ufficio, mi trovai di fronte una bella ragazza alta, bionda e molto cordiale; anche tutto il suo team fu cordiale e notai subito che tra di loro c’era un clima disteso e molto affiatamento.

Il tempo trascorreva e io incominciavo sempre più ad entrare nelle problematiche lavorative, i rapporti con Paola erano sereni ed anche se avevamo delle divergenze ne discutevamo e dopo un po’ andavamo a prendere il caffè insieme come se nulla fosse accaduto.

Paola era molto competente nel suo lavoro e spesso mi ha aiutato a capire anche tanti meccanismi.

Era sempre l’ultima a uscire, sempre molto precisa e molto severa verso se stessa…dava anima e corpo a quel lavoro e così incominciai a capire il perchè non era molto amata….le invidie erano enormi…

Intanto il nostro rapporto si rafforzava, anche se era esclusivamente lavorativo.

Poi io mi sono dimessa a causa delle troppe ore di lavoro che mi facevano stare lontana dalle mie bimbe (Sara aveva solo quattro mesi e passava più di nove ore con la baby sitter) e così abbiamo iniziato a frequentarci al di fuori.

Ho iniziato a invitarla la domenica a pranzo (anche perchè so cosa significa stare la domenica da sole in una città che non è la tua), ed ora è diventata la zia acquisita delle mie bimbe che quando non la vedono con noi la domenica si dispiacciono e ne sentono la mancanza.

In questo periodo, Paola ha subito degli attacchi personali nel campo lavorativo che l’hanno costretta a cercare un nuovo lavoro, che presto troverà e che forse la porterà lontana da me.

Egoisticamente mi dispiace se dovesse andare via, ma sono felice se riuscirà a trovare di nuovo l’entusiasmo e la fiducia in se stessa che ha perso in quest’ultimo mese.

Per me è un’amica sincera, e quando penso a quello che mi avevano detto durante quel colloquio mi viene da sorridere…ma perchè bisogna dare sempre giudizi o essere invidiosi di quello che riescono a fare gli altri? Non troverò mai risposta a questo interrogativo!!!!

Le ho voluto dedicare questo post per farle capire che le voglio bene, che non sono dispiaciuta se andrà lontano da me, e soprattutto per farle capire che è una persona speciale!!!!

(Immagino la sua faccia quando le dirò di leggere il post!!! 🙂 )

 

 

Paolaultima modifica: 2012-01-20T11:21:30+00:00da anna7217
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “Paola

  1. Paola è una mia conterranea allora, veneta proprio come lo sono io!!:-) sono contentissima di sapere che siate diventate amiche,che la vostra amicizia sia andata al di la del campo lavorativo, che tu non ti sia soffermata sul giudizio che ti hanno detto di paola al colloquio…siete due persone splendide e l’Italia, ora più che mai, ha bisogno di persone come voi!! Spero tanto che lei rimanga li vicino a te…un bacione!!

    • Grazie mille mia cara, bisogna tenere strette certe amicizie perchè sono veramente poche….comunque il post l’ha emozionata…

  2. Credo che Paola sarà stupita e felice e si emozionerà a leggere questo post, cara Anna.
    E’ importante davvero ciò che il tempo, la schiettezza, la buona volontà e la correttezza sul lavoro hanno saputo fare rendendo il vostro rapporto solido e poi intimo tanto da continuare fuori dall’ambito lavorativo in modo così bello.
    Sono certa che se anche lei si dovesse allontanare da te e dalle tue bimbe l’amicizia resterà, perchè è sincera e vera.
    Meno male che cisono persone così e non solo persone pettegole, invidiose e piccole di mente!

    Un bacione 🙂

    • Mia cara Stella, noi sappiamo bene cosa significa essere amiche e stare lontano…..
      Paola aveva le lacrime agli occhi, quando ieri sera le ho fatto leggere il post e alla fine mi ha abbracciata forte…
      Sono contenta di averle regalato un’emozione…

  3. Una canzone di qualche ano fa recitava “la gente vede il male
    anche dove non ce n’é”…
    Più che alle malelingue, che come l’erba cattiva non muoiono mai, mi piace pensare a quanto belle siano le amicizie che resistono a tutto e a tutti… e mi piace pensare all’intima emozione della tua amica…perchè sentirsi voluti bene è un dono grande!!

    • Hai ragione, mia cara, molto spesso, in questo periodo, proprio il sentirmi amata mi sta aiutando a superare tante difficoltà!
      Un abbraccio

  4. la distanza, il tempo, i giudizi, l’affetto e l’amicizia… si può sempre arrivare più lontano di quanto si crede, tu sei arrivata al suo cuore e questo è per la vita. Hai fatto esattamente ciò di cui Paola aveva bisogno ed è proprio grazie a quella brutta presentazione, a quei giudizi superficiali che tu hai voluto vedere più a fondo e che Paola, da questa tua delicatezza e da questo tuo coraggio, è stata colpita! troppe volte è stata ferita dall’amicizia, eppure è ancora così entusiasta e pronta a dare tutta se stessa. Non è incredibile? cadere al suolo e poi poggiarsi al suolo per rialzarsi… lontana o vicina, io lo so bene, non cambia l’intensità… è solo un passaggio verso un nuovo e diverso equilibrio. Nel suo abbraccio c’era davvero tutto, lei ti tiene stretta per sempre.

    • Mia cara Tiziana,garzie mille per le belle parole, chi meglio di te sa quanto ha sofferto Paola , e sono certa anch’io che in quell’abbraccio c’era tutto il suo amore!!!
      A presto!

  5. Ciao Anna,
    Ogni volta che leggo un tuo post, mi viene sempre più da pensare a quanto tu sia speciale sei. Fortunato chi ti è amico.

    Non ricordo chi ha detto: se l’invidia avesse la coda, tutte le porte del mondo resterebbero aperte. Tanti auguri alla tua amica. Sono sicuro che la vostra amicizia continuerebbe anche abitando lontano.

    buona serata,

    • Grazie mille Mimmo, sei troppo gentile!!!
      Io cerco di dare tutta me stessa e soprattutto di essere sincera…il resto viene da se…
      Bello il proverbio,non lo conoscevo, ma rende bene l’idea!
      Buona giornata!

  6. ciao Anna
    che bel post!!! certo Paola sarà stupita, ma dopo che avrà letto questa meraviglia sarà ancora più felice di avere un’amica come te!!! certo l’invidia è proprio una brutta cosa … e quante persone sono invidiose, pronte anche a mettere i bastoni fra le ruote, ma peccato per loro perchè vivono molto male
    un abbraccio Patrizia

    • Mia cara Patrizia, purtroppo non so se le persone invidiose vivono veramente male….spesso sono talmente menefreghiste che sicuramente vivono meglio di me che “soffro” per ogni ingiustizia.
      Per fortuna che ci sono amiche come Paola, Francesca, Stella, che se ho un problema vero mi aiutano e mi fanno sentire amata.
      Un abbraccio forte anche a te

  7. Ciao Anna,
    a volte il Mondo è pieno di cattiveria gratuita… fortunatamente si può contare su persone come te e come questa ragazza che avevano descritto come crudelia demon…
    a volte basta poco per far aprire la porta del cuore di una persona ed entrarvici per poi non uscirne più.
    capisco quanto tu ti senta combattuta nella speranza che lei possa trovare di meglio e nello stesso tempo aver paura di perdere la sua amicizia che, al contrario di quel che si dica, con di mezzo la lontananza non è mai la stessa cosa.
    Ti abbraccio fortissimo ed in pocca al lupo a Paola per la sua nuova avventura.

    • Grazie mille mia cara,
      purtroppo lo so che non sarà la stessa cosa se Paola dovesse andare lontano….ma sono certa che i nostri cuori rimarrano sempre uniti!!!Un abbraccio forte anche a te!

I commenti sono chiusi.